Finanziamenti agli imprenditori non bancabili in Puglia

microcreditoSempre più imprenditori in Puglia desiderano de localizzare o internazionalizzare la propria impresa in altri paesi europei oppure esteri. I motivi possono essere fiscali oppure quelli di volersi aprire verso nuovi mercati e nuove opportunità.

Purtroppo molti di questi imprenditori avendo investito fino all’ultimo euro in Italia non hanno le disponibilità economiche per farlo e spesso non sono bancabili avendo difficoltà ad accedere ai tradizionali canali di finanziamento.

Rivolgersi all’estero richiede all’imprenditore la costituzione in azienda di un ufficio estero ed una adeguata formazione del personale, oppure richiede l’incremento di risorse umane o l’acquisizione di ulteriore merce.

Il Ministero dell’Economia e Finanze in concertazione con la Banca d’Italia ha emanato disposizioni attuative per la concessione di prestiti a imprenditori non bancabili. Tale concertazione ha visto la luce in Gazzetta Ufficiale introducendo per la prima volta uno strumento a sostegno dell’economia reale.

Le tipologie di misure adottate sono diverse e si rivolgono a diversi soggetti beneficiari.

Beneficiari: ditte individuale, associazione, società di persone, società a responsabilità limitata semplificata, società cooperativa.

Esclusi: lavoratori autonomi o imprese individuali titolari di partita iva da più di 5 anni o con un numero di dipendenti superiori a 5 unità, società di persone con un numero di dipendenti superiori a 10 unità, imprese con un livello di indebitamento superiore a 100.000 euro.

Il finanziamento è finalizzato a:

  • acquisto di beni;
  • alla retribuzione di nuovi dipendenti;
  • al pagamento di corsi di formazione.

L’ammontare massimo concedibile è di 25.000 euro con un rimborso trimestrale con una durata dai 7 anni a 10 anni.

Nel caso in cui necessitiate di maggiori informazioni potete prenotare una prima consulenza via skype, il finanziamento agli imprenditori non bancabili in Puglia è realtà.

 

Leave a Reply