Fatturazione Elettronica: l’AE dovrà fornire gratuitamente i software

fatturazione-elettronica

Entro il 1 luglio 2016 l’Agenzia delle Entrate dovrà fornire gratuitamente il software che permette di gestire la fatturazione elettronica e conservarla elettronicamente, mentre entro il 1 luglio 2017 il Ministero delle Finanze dovrà mettere a disposizione il sistema SBI di interscambio delle fatture.

Chiamata semplificazione fiscale è il decreto legislativo 127/2015 pubblicato in Gazzetta Ufficiale al numero 190 del 2015 che dispone le regole e le modalità di invio della fattura elettronica anche tra privati o meglio tra B2B e B2C.

Dal 1 gennaio 2017 addio al registro dei corrispettivi in quanto gli stessi saranno inviati telematicamente giornalmente.

Per coloro che aderiranno al servizio sono previste agevolazioni, e si capisce bene che per coloro che non lo faranno sarà più probabile ricevere un accertamento in sede. E’ facile capire che le agevolazioni saranno:

  • esclusione dello Spesometro;
  • esclusione delle Dichiarazioni Intra;
  • esclusione della Comunicazione Iva;
  • semplificazione della Dichiarazione Iva;
  • riduzione dei termini di accertamento;
  • esonero dal Visto Pesante.

Se non desideri aspettare il software dell’Agenzia delle Entrate, ma vuoi subito beneficiare delle agevolazioni, puoi utilizzare uno dei migliori gestionali per la fatturazione normale ed elettronica, si chiama FattureinCloud.

Leave a Reply