white list agenzia delle entrate agosto 2016

Pubblicazione dei paesi in White List a partire dal mese di agosto 2016

Nella presente pubblicazione vi aggiorno sulla white list, l’elenco dei paesi fra cui avviene lo scambio delle informazioni tra le Agenzie delle Entrate, approvato dal Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze il 9 agosto 2016.

Quindi per tutti coloro che hanno avuto rapporti con questi paesi, senza darne comunicazione all’Agenzia delle Entrate, sarà meglio correre ai ripari prima di ricevere un accertamento fiscale.

Ecco l’elenco:

  • Alderney
  • Algeria
  • Anguilla
  • Arabia Saudita
  • Argentina
  • Armenia
  • Aruba
  • Australia
  • Austria
  • Azerbaijan
  • Bangladesh
  • Belgio
  • Belize
  • Bermuda
  • Bielorussia
  • Bosnia Erzegovina
  • Brasile
  • Bulgaria
  • Camerun
  • Canada
  • Cina
  • Cipro
  • Colombia
  • Congo
  • Corea del Sud
  • Costa d’Avorio
  • Costa Rica
  • Croazia
  • Curacao
  • Danimarca
  • Ecuador
  • Egitto
  • Emirati Arabi Uniti
  • Estonia
  • Etiopia
  • Federazione Russa
  • Filippine
  • Finlandia
  • Francia
  • Georgia
  • Germania
  • Ghana
  • Giappone
  • Gibilterra
  • Giordania
  • Grecia
  • Groelandia
  • Guernsey
  • Herm
  • Honk Kong
  • India
  • Indonesia
  • Irlanda
  • Islanda
  • Isola di Man
  • Isole Cayman
  • Isole Cook
  • Isole Faroe
  • Isole Turk e Caicos
  • Isole Vergini Britanniche
  • Israele
  • Jersey
  • Kazakistan
  • Kirghizistan
  • Kuwait
  • Libano
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Macedonia
  • Malaysia
  • Malta
  • Marocco
  • Mauritius
  • Messico
  • Moldova
  • Montenegro
  • Montserrat
  • Mozambico
  • nigeria
  • Nuova Zelanda
  • Oman
  • Paesi Bassi
  • Pakistan
  • Polonia
  • Portogallo
  • Qatar
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Repubblica Slovacca
  • Romania
  • San Marino
  • Senegal
  • Serbia
  • Seychelles
  • Singapore
  • Sint Maarten
  • Siria
  • Slovenia
  • Spagna
  • Sri Lanka
  • Stati Uniti d’America
  • Sud Africa
  • Svezia
  • Svizzera
  • Tagikistan
  • Taiwan
  • Tanzania
  • Thailandia
  • Trinitad e Tobago
  • Tunisia
  • Turchia
  • Turkmenistan
  • Ucraina
  • Uganda
  • Ungheria
  • Uzbekistan
  • Venezuela
  • Vietnam
  • Zambia

Il mio consiglio, per coloro che hanno percepito redditi in uno di questi paesi senza dichiararlo in Italia, di contattare un Esperto di Fiscalità Internazionale per sanare la propria posizione.

 

Leave a Reply