Assistance Strategy Residency: cambio della residenza fiscale nella massima legalità

Assistance Strategy Residency per un sicuro trasferimento della residenza fiscale

L’Assistance Strategy Residency è uno strumento attraverso il quale si possono concretizzare in modo legale tutti i vantaggi di un cambio di residenza. Molti imprenditori decidono di cambiare residenza per risparmiare le altissime imposte italiane e conservare risorse per necessità aziendali o anche personali.

Alcuni imprenditori hanno risparmiato fino al 62% in termini di tassazione rispetto a quanto gli era stato preventivato in Italia, vediamo come.

Continua a leggere…

Aziende che scambiano beni in UE: come evitare gli errori fiscali e usufruire delle esenzioni

Aziende che scambiano beni in UE: come evitare gli errori fiscali e usufruire delle esenzioni Iva

Per usufruire delle esenzioni Iva ed evitare errori fiscali, come possono procedere gli imprenditori prima di chiudere un contratto di fornitura, de-localizzare o internazionalizzare la propria azienda? Facendo valutare la propria situazione a un fiscalista esperto, che conosca a fondo le normative e le sentenze europee sugli scambi, e vi metta al sicuro realizzando un Business Project Asset e una European Business Strategy.
Vediamo il caso specifico delle aziende che cedono beni a soggetti EXTRA UE, ma consegnano entro i confini dell’Unione Europea.

Continua a leggere…

società estere controllate nuove tasse

Detenzione di partecipazioni estere: arriva la nuova tassazione in Italia

L’imprenditore italiano sarà sempre più vessato dal fisco italiano e da quello europeo, in quanto per i governi la regola numero 1 è incrementare la tassazione ad ogni livello.

Attualmente la disciplina italiana sulla tassazione delle società estere controllate è disallineata dalla Direttiva Comunitaria anti-elusione 2016/1164, che amplia le ipotesi di tassazione per trasparenza in Italia.

Continua a leggere…

branch exemption in Italia

La Branch Exemption in Italia: ora è operativa

Ci sono voluti 2 anni per rendere operativa una legge semplice che i nostri partner europei hanno nei loro ordinamenti da anni. La Branch Exemption è una sostanziosa semplificazione fiscale che prevede la non assunzione in capo alla casa madre italiana degli utili e delle perdite economiche della sua filiale estera, sempre che questa sia identificata come una Stabile Organizzazione. Continua a leggere…

La residenza fittizia, l'Agenzia delle Entrate colpisce ancora

Residenza fittizia, l’Agenzia delle Entrate colpisce ancora

A conferma dei precedenti articoli sull’importanza di pianificare una strategia, a tutela del cambio di residenza di un cittadino italiano, per contrastare la presunzione di residenza fittizia da parte dell’Agenzia delle Entrate, la Commissione Tributaria Regionale della Lombardia, con sentenza n.1685 del 13 marzo 2017, ha condannato alcuni imprenditori al pagamento di oltre 100 milioni di euro per aver occultato all’estero un ingente patrimonio.

Continua a leggere…

Iva dal 2018 delocalizzazione PMI italiane

L’Iva dal 2018 farà delocalizzare molte PMI Italiane, ecco cosa non vi dicono in TV

La manovrina di bilancio pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha previsto una serie di disposizioni urgenti in materia finanziaria solo a vantaggio delle casse dello Stato, senza alcuna misura per lo sviluppo, al contrario di quanto paventato dal Governo, dalle testate giornalistiche e dalle tv. Ecco cosa dovranno aspettarsi le imprese italiane nei prossimi anni:

Continua a leggere…

Europa 4% di tassazione, una vera rampa di lancio per i giovani

Europa: 4% di tassazione, una vera rampa di lancio per i giovani

Giovani lavoratori autonomi in Italia: il regime forfettario è realmente vantaggioso?

Sempre più giovani lavoratori autonomi approfittano del regime forfettario, attratti da una tassazione agevolata. Purtroppo, ben presto, si ritrovano a fare i conti con il limite del fatturato, da € 30.000 a € 50.000 per settore di attività, entro i quali non è possibile superare.

Successivamente si scontrano con la realtà contributiva, nella quale su un utile superiore a € 15.000,00 si inizia a scontare oltre il 23% di tassazione previdenziale. Continua a leggere…

La Branch Exemption nell'ordinamento italiano: un sostanzioso risparmio fiscale

La Branch Exemption nell’ordinamento italiano: un sostanzioso risparmio fiscale

Conosci la Branch Exemption? Se la tua impresa opera all’estero o vuoi internazionalizzarti con una nuova attività, devi conoscerla.

Oggi, un’impresa che vuole internazionalizzarsi si trova a poter scegliere tra la costituzione di un nuovo soggetto giuridico estero con l’acquisizione della partecipazione, oppure l’apertura di una Stabile Organizzazione. Scegliendo l’opzione della Branch Exemption sia l’imprenditore che lo Stato ottengono un sostanzioso risparmio fiscale, ecco come:

Continua a leggere…

Imprenditori Italiani fare esterovestizione

Imprenditori Italiani: volete smetterla di fare esterovestizione?

Nell’era di Internet, dei social, di LinkedIn, Facebook, ecc, è diventato sempre più semplice verificare e scoprire gli imprenditori che adottano scelte ILLEGALI di residenza fittizia all’estero.

In molti mi contattano per adottare questa scelta e il mio NO è sempre supportato da notizie aggiornate, riflessioni, aspetti, sia da un punto di vista oggettivo che soggettivo.

Spesso si preferiscono queste soluzioni perché non si conoscono le vie sane e legali alla delocalizzazione. Di seguito vi spiegherò perché sono contrario all’esterovestizione e come delocalizzare legalmente e nella massima tranquillità.
Continua a leggere…