“Civis” anche per l’invio dei documenti relativo al controllo art. 36-ter Dpr 600/73

Invio_Files_Agenzia_EntrateL’Agenzia delle Entrate intensifica l’utilizzo dei calali telematici. I contribuenti persone fisiche, chiamati a esibire la documentazione dopo il controllo formale della dichiarazione dei redditi (articolo 36-ter del Dpr n. 600/1973), possono trasmetterla direttamente da casa, senza doversi necessariamente recare all’ufficio. Da oggi, infatti, il canale telematico Civis è attivo anche per l’invio dei documenti relativi al modello Unico PF 2011. La procedura Civis, ad oggi, era riservata solo alle comunicazioni di irregolarità.

Per utilizzare il canale Civis è necessario essere registrati ai servizi telematici dell’Agenzia. Occorre accedere al sito dell’Agenzia nella home page del sito; l’utente dovrà effettuare il login, inserire i dati identificativi della comunicazione a cui si riferisce la documentazione e allegare uno o più files, in formato pdf/a o tiff, ciascuno di dimensione non superiore a 5MB. Continua a leggere…

Cassetto Fiscale 2013: entro il 31 ottobre 2013 semplificato ed ampliato il servizio online

Cassetto FiscaleCon Provvedimento 29 luglio 2013, l’Agenzia delle Entrate ha approvato alcune semplificazioni alle modalità di utilizzo del servizio di consultazione online Cassetto Fiscale delegato da parte degli intermediari di cui all’art. 3, comma 3, D.P.R. n. 322/1998.

Una volta ottenuta la delega del contribuente, l’intermediario potrà richiedere l’adesione al servizio esclusivamente in modalità telematica tramite Entratel.
In particolare, ogni contribuente potrà consentire che siano due gli intermediari abilitati a consultare il cassetto fiscale per un periodo di quattro anni (rinnovabili e passibili di revoca).
Le nuove modalità di utilizzo saranno rese operative dal prossimo 31 ottobre 2013.

Con il Cassetto fiscale delegato, migliora il servizio di consultazione delle informazioni tributarie dei contribuenti riservato agli intermediari abilitati.

Continua a leggere…