Salta il segreto bancario

contro gli evasoriIl Forum mondiale sulla trasparenza e lo scambio di informazioni tenutosi a Berlino la scorsa settimana si è concluso con un accordo senza precedenti, vedendo la sottoscrizione di un impegno da oggi e sino al 2017-2018, dove salta il segreto bancario.

La lotta contro l’evasione e le frodi dovrà essere combattuta attraverso il controllo dei flussi bancari.

Continua a leggere…

La differente tassazione dei dividendi esteri tra persone fisiche e società

dividendi esteriIn una mia precedente pubblicazione su Urban Post abbiamo parlato della tassazione sui dividendi esteri in capo alle persone fisiche dopo la riforma del 01.07.2014 al Decreto Legge n.66 del 24.04.2014.

In questa pubblicazione analizziamo la differente tassazione dei dividendi esteri in capo alle società da quelli in capo alle persone fisiche per meglio comprendere la differenza di trattamento fiscale.

Continua a leggere…

L’Italia Stato di Polizia Tributaria

Ormai da tempo l’Agenzia delle Entrate, attraverso i dipartimenti regionali, sta stipulando accordi e protocolli di antievasione con i comuni d’Italia, con l’obiettivo di collaborare a tutto campo nel segno dello scambio di informazioni.

I contenuti dell’accordo che ha come obiettivo la determinazione di una corretta pretesa tributaria sono principalmente:

  • segnalazioni qualificate;
  • incrocio dei dati;
  • percorsi di analisi e ricerca.

Continua a leggere…

Utile modesto? Per il fisco la dichiarazione nasconde elusione

Siamo alle solite, il fisco italiano attraverso la Corte di Cassazione ha considerato corretto l’accertamento induttivo per elusione fiscale basando  la sua presunzione sugl’utili modesti dichiarati dal contribuente.

Analizzando approfonditamente l’accertamento è venuto fuori che la società preferiva non licenziare, riducendo i margini di guadagno al minimo facendo si che tutti gli operai potessero portare uno stipendi a casa ogni fine mese.

Continua a leggere…

Il Fisco affonda la spada sulla famiglia dell’imprenditore

Per coloro che non lo avessero capito l’accertamento fondato sulle verifiche dei rapporti bancari intestati a familiari è valido. Quindi l’imprenditore deve accertarsi anche dei flussi finanziari dei figli e della moglie per non vedersi recapitare un accertamento per EVASIONE FISCALE.

Per coloro che non l’avessero capito è arrivato il momento di cambiare paese o cambiare classe politica, a voi la scelta.

Di seguito vi relazioniamo sulla sentenza senza precedenti, buona lettura.

Continua a leggere…