Home / Pillole Giurisprudenziali / Tribunale Milano - 1 febbraio 2019

Tribunale Milano - 1 febbraio 2019

Il notaio incaricato di redigere un trust autodichiarato con finalità familiari è negligente se non segnala ai disponenti l’esistenza di iscrizioni ipotecarie sui beni immobili del trust e non informa i disponenti della possibilità di revocare il trust ove pregiudizievole per i creditori. Egli non è responsabile del danno subito dai disponenti in conseguenza del vittorioso esperimento dell’azione revocatoria avverso l’istituzione del trust, in quanto la situazione debitoria dei disponenti stessi era critica e la revocatoria sarebbe stata accolta a prescindere dalla negligenza del notaio.
Hai bisogno di una consulenza circa un argomento trattato su questo blog?
Prima di contattami per ottenere un preventivo di intervento specifico per il tuo caso, ti invito a leggere le opinioni dei miei clienti.

Piero Di Bello

Piero Di Bello

Appassionato e dinamico consulente esperto in Protezione e Pianificazione consapevole del Patrimonio delle famiglie e delle imprese, associato della prestigiosa Associazione “Il Trust in Italia”.
Esperto in Fiscalità Internazionale e Strategia d’Impresa, coadiuva continuamente gli imprenditori nel disegnare il proprio business.