Documentazione dei Prezzi di Trasferimento: Disapplicazione delle Sanzioni per Infedele Dichiarazione

Documentazione dei Prezzi di Trasferimento: Disapplicazione delle Sanzioni per Infedele Dichiarazione
Dopo esserci occupati della disciplina dei prezzi di trasferimento (in inglese Transfer Pricing) e delle sue implicazioni in termini operativi, oggi ci occuperemo del regime premiale della disapplicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione riconosciuto alla società che predispone adeguata documentazione dei prezzi di trasferimento (cd. TP documentation).

Che cosa si intende per documentazione dei prezzi di trasferimento?

La documentazione dei prezzi di trasferimento è costituita dal Master file e/o dalla documentazione nazionale (Country file) a seconda del ruolo ricoperto dalla società nel partecipogramma del gruppo. La documentazione dei prezzi di trasferimento è finalizzata a consentire il riscontro della conformità dei prezzi di trasferimento praticati nelle transazioni tra la società italiana e una o più società controllata estera.

Come faccio ad ottenere la disapplicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione?

La predisposizione in sé della documentazione dei prezzi di trasferimento non garantisce la disapplicazione delle sanzioni per dichiarazione infedele (cd. Penalty Protection) in caso di accertamento fiscale in materia di prezzi di trasferimento con società estere controllate. Per garantire la disapplicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione, la documentazione dei prezzi di trasferimento deve essere, infatti, ritenuta «idonea» dall’Agenzia delle Entrate.

Che cosa si intende per “idonea”?

Il concetto di “idoneità”, come più volte ribadito dall’Agenzia delle Entrate, non va ricondotto al mero rispetto formale delle indicazioni previste dal Provvedimento del 29 settembre 2010 (Provvedimento TP) quanto alla potenzialità di fornire all’Agenzia delle Entrate, dalla lettura della documentazione predisposta, i dati e gli elementi conoscitivi necessari ad effettuare una completa e approfondita analisi della politica dei prezzi di trasferimento applicata. Al fine di ottenere la Penalty Protection è inoltre necessario dichiararne il possesso nella dichiarazione dei redditi dell’anno di riferimento. Poiché solo se ritenuta idonea dall’Agenzia delle Entrate la documentazione dei prezzi di trasferimento garantisce la disapplicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione, è importante affidarsi a consulenti specializzati in materia e non improvvisati. Contattaci senza impegno per una review o per la predisposizione ex novo della documentazione dei prezzi di trasferimento.

Stay tuned!

Non perdere il prossimo articolo per scoprire il secondo e il più importante beneficio premiale previsto in caso di predisposizione di adeguata documentazione dei prezzi di trasferimento: «Contestazioni in materia di Prezzi di Trasferimento: Irrilevanza Penale in capo agli Amministratori».
Hai bisogno di una consulenza circa un argomento trattato su questo blog?
Prima di contattami per ottenere un preventivo di intervento specifico per il tuo caso, ti invito a leggere le opinioni dei miei clienti.
Condividi
Pietro Compostu
Scritto da
Pietro Compostu

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti con sede a Milano, è esperto e studioso in materia di fiscalità nazionale ed internazionale, Transfer Pricing, riorganizzazioni societarie e operazioni straordinarie.
Ricopre diverse cariche di revisore unico e sindaco effettivo di dinamiche PMI italiane.

Commenti

Piero Di Bello

Piero Di Bello

Appassionato e dinamico consulente esperto in Protezione e Pianificazione consapevole del Patrimonio delle famiglie e delle imprese, associato della prestigiosa Associazione “Il Trust in Italia”.
Esperto in Fiscalità Internazionale e Strategia d’Impresa, coadiuva continuamente gli imprenditori nel disegnare il proprio business.