I Finanziamenti Soci in tempi di Coronavirus non sono postergati

I Finanziamenti Soci in tempi di Coronavirus non sono postergati
L’articolo 8 del Decreto Legge 8 aprile 2020, n. 23 (cd. Decreto Liquidità) ha previsto che i finanziamenti soci effettuati dall’8 aprile 2020 fino al 31 dicembre dello stesso anno non soggiacciono alla postergazione ex articolo 2467 del Codice Civile. L’articolo 2467 del Codice Civile, dettato in materia di Società a Responsabilità Limitata ma estensibile secondo dottrina maggioritaria alle Società per Azioni a ristretta compagine sociale, prevede che il rimborso dei finanziamenti eseguiti dai soci a favore della società è postergato rispetto al soddisfacimento degli altri creditori se concessi:
  • in un momento in cui, anche in considerazione del tipo di attività esercitata dalla società, risulta un eccessivo squilibrio dell’indebitamento rispetto al patrimonio netto; ovvero
  • in presenza di una situazione finanziaria della società nella quale sarebbe stato ragionevole un conferimento piuttosto che un finanziamento.
Con il Decreto Liquidità, pertanto, il rimborso dei finanziamenti soci effettuati dall’8 aprile 2020 fino al 31 dicembre dello stesso anno, anche in presenza delle condizioni previste dall’articolo 2426 del Codice Civile, non sono postergati rispetto al soddisfacimento degli altri creditori. La ratio della disapplicazione della postergazione dei finanziamenti soci in tempi di Coronavirus è quella di non disincentivare, con la postergazione del relativo rimborso rispetto agli altri creditori, il coinvolgimento dei soci nella raccolta di risorse finanziarie utili a superare la situazione di distress finanziario in cui si trovano la maggior parte delle PMI Italiane. Nell’attuale situazione emergenziale, il finanziamento soci rappresenta pertanto una valida alternativa al finanziamento bancario, se non l’unica alternativa percorribile qualora il via libera da parte dell’Unione Europea e le attività di Sace per la delibera dei finanziamenti non dovessero arrivare in tempi rapidissimi.
Hai bisogno di una consulenza circa un argomento trattato su questo blog?
Prima di contattami per ottenere un preventivo di intervento specifico per il tuo caso, ti invito a leggere le opinioni dei miei clienti.
Condividi
Pietro Compostu
Scritto da
Pietro Compostu

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti con sede a Milano, è esperto e studioso in materia di fiscalità nazionale ed internazionale, Transfer Pricing, riorganizzazioni societarie e operazioni straordinarie.
Ricopre diverse cariche di revisore unico e sindaco effettivo di dinamiche PMI italiane.

Commenti

Piero Di Bello

Piero Di Bello

Appassionato e dinamico consulente esperto in Protezione e Pianificazione consapevole del Patrimonio delle famiglie e delle imprese, associato della prestigiosa Associazione “Il Trust in Italia”.
Esperto in Fiscalità Internazionale e Strategia d’Impresa, coadiuva continuamente gli imprenditori nel disegnare il proprio business.