I Finanziamenti Soci in tempi di Coronavirus non sono postergati

L’articolo 8 del Decreto Legge 8 aprile 2020, n. 23 (cd. Decreto Liqui­dità) ha pre­visto che i finan­zia­menti soci effet­tuati dall’8 aprile 2020 fino al 31 dicembre dello stesso anno non sog­giac­ciono alla poster­ga­zione ex arti­colo 2467 del Codice Civile.

L’articolo 2467 del Codice Civile, det­tato in materia di Società a Respon­sa­bi­lità Limi­tata ma esten­si­bile secondo dot­trina mag­gio­ri­taria alle Società per Azioni a ristretta com­pa­gine sociale, pre­vede che il rim­borso dei finan­zia­menti ese­guiti dai soci a favore della società è poster­gato rispetto al sod­di­sfa­ci­mento degli altri cre­di­tori se concessi:

  • in un momento in cui, anche in con­si­de­ra­zione del tipo di atti­vità eser­ci­tata dalla società, risulta un ecces­sivo squi­li­brio dell’indebitamento rispetto al patri­monio netto; ovvero
  • in pre­senza di una situa­zione finan­ziaria della società nella quale sarebbe stato ragio­ne­vole un con­fe­ri­mento piut­tosto che un finanziamento.

Con il Decreto Liqui­dità, per­tanto, il rim­borso dei finan­zia­menti soci effet­tuati dall’8 aprile 2020 fino al 31 dicembre dello stesso anno, anche in pre­senza delle con­di­zioni pre­viste dall’articolo 2426 del Codice Civile, non sono poster­gati rispetto al sod­di­sfa­ci­mento degli altri creditori.

La ratio della disap­pli­ca­zione della poster­ga­zione dei finan­zia­menti soci in tempi di Coro­na­virus è quella di non disin­cen­ti­vare, con la poster­ga­zione del rela­tivo rim­borso rispetto agli altri cre­di­tori, il coin­vol­gi­mento dei soci nella rac­colta di risorse finan­ziarie utili a supe­rare la situa­zione di distress finan­ziario in cui si tro­vano la mag­gior parte delle PMI Italiane.

Nell’attuale situa­zione emer­gen­ziale, il finan­zia­mento soci rap­pre­senta per­tanto una valida alter­na­tiva al finan­zia­mento ban­cario, se non l’unica alter­na­tiva per­cor­ri­bile qua­lora il via libera da parte dell’Unione Europea e le atti­vità di Sace per la deli­bera dei finan­zia­menti non doves­sero arri­vare in tempi rapidissimi.

Con­di­vidi
Tieniti sempre aggiornato!
Unisciti al nostro Canale Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo sul questo Blog.
Hai bisogno della nostra consulenza?
Ti richiameremo per una prima valutazione gratuita relativa al tuo caso.
Scritto da
Pietro Cumpostu

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti con sede a Milano, è esperto e studioso in materia di fiscalità nazionale ed internazionale, Transfer Pricing, riorganizzazioni societarie e operazioni straordinarie.
Ricopre diverse cariche di revisore unico e sindaco effettivo di dinamiche PMI italiane.

Visualizza tutti gli articoli
Scritto da Pietro Cumpostu

Pietro Cumpostu

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti con sede a Milano, è esperto e studioso in materia di fiscalità nazionale ed internazionale, Transfer Pricing, riorganizzazioni societarie e operazioni straordinarie.
Ricopre diverse cariche di revisore unico e sindaco effettivo di dinamiche PMI italiane.