Trust, nuove conferme dalla Corte di Cassazione: non si pagano le Imposte Indirette in Entrata

Come avve­nuto nel corso del 2019, l’anno 2020 si apre con gli stessi sce­nari, dove la Corte di Cas­sa­zione respinge il ricorso del­l’A­genzia delle Entrate esclu­dendo l’as­sog­get­ta­bi­lità dell’apporto dei beni immo­bili in Trust ad impo­si­zione ipo­te­caria e cata­stale in misura pro­por­zio­nale.

Con l’or­di­nanza n.2897 del 7 feb­braio 2020 la Corte di Cas­sa­zione è tor­nata a riba­dire quanto anzi­detto, con­fer­mando quanto con­so­li­dato nel 2019 ed affer­mando a gran voce che l’ap­porto dei beni in Trust, essendo un’at­tri­bu­zione tem­po­ranea e vin­co­lata alla gestione e ammi­ni­stra­zione dei beni in vista della futura attri­bu­zione ai bene­fi­ciari, non genera arric­chi­mento in favore del Tru­stee e, per­tanto, non può essere con­si­de­rato mani­fe­sta­zione di capa­cità con­tri­bu­tiva.
L’atto di dota­zione del Trust è assog­get­ta­bile all’im­posta ipo­te­caria e cata­stale in misura fissa.

Per essere ancora più pre­cisi pos­siamo aggiun­gere che l’atto di dota­zione del Trust non è sog­getto all’im­posta di dona­zione e suc­ces­sione fino a quando non si veri­fica il reale arric­chi­mento dei bene­fi­ciari.

Quindi, atten­dendo la cir­co­lare del­l’A­genzia delle Entrate che chia­risca ai suoi fun­zio­nari cosa sia un apporto dei beni in Trust, rima­niamo spe­ran­zosi che qualche alto diri­gente del­l’A­genzia delle Entrata legga le innu­me­re­voli sen­tenze sul tema e che si attivi in merito, prima che qualche diri­gente venga richia­mato per danno era­riale.

Con­di­vidi
Tieniti sempre aggiornato!
Unisciti al nostro Canale Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo sul questo Blog.
Hai bisogno della nostra consulenza?
Ti richiameremo per una prima valutazione gratuita relativa al tuo caso.
Scritto da
Piero Di Bello

Appassionato e dinamico consulente esperto in Protezione e Pianificazione consapevole del Patrimonio delle famiglie e delle imprese, associato della prestigiosa Associazione “Il Trust in Italia”.
Esperto in Fiscalità Internazionale e Strategie d’Impresa, coadiuva continuamente gli imprenditori nel disegnare il proprio business.

Visualizza tutti gli articoli
Scritto da Piero Di Bello

Piero Di Bello

Appassionato e dinamico consulente esperto in Protezione e Pianificazione consapevole del Patrimonio delle famiglie e delle imprese, associato della prestigiosa Associazione “Il Trust in Italia”.
Esperto in Fiscalità Internazionale e Strategie d’Impresa, coadiuva continuamente gli imprenditori nel disegnare il proprio business.