Il mondo Wealth Management

Molti mi scrivono ancora chiedendomi cosa in realtà significhi Wealth Management; con questo articolo proverò a dare una risposta che sia più comprensibile possibile.

Il Wealth Management si occupa della vita finanziaria di un individuo a 360°.
È il tipo di consulenza che combina quella finanziaria con quella degli investimenti, passando dai servizi di contabilità, fino alla pianificazione della propria pensione, non dimenticandosi della pianificazione legale, fiscale ed immobiliare e dell’attività di Risk Management .

Gli inglesi definiscono il termine Wealth Managment come quella consulenza rilasciata dal professionista per la gestione del patrimonio e la sua pianificazione, attraverso soluzioni di vasta gamma.

I costi di questo tipo di consulenza sono accessibili, solitamente, a clienti con patrimoni importanti.

Il Wealth Management è un servizio su misura per ciascun cliente, e si basa sui seguenti principali fattori:

  • caratteristiche del patrimonio;
  • frazionabilità del portafoglio di investimento;
  • preferenze personali di gestione.

Il cliente, imprenditore o non imprenditore, soddisfa le sue esigenze personali e aziendali dettate dalla composizione del suo patrimonio attraverso il consulente di Wealth Managment che diversifica gli investimenti e rende dinamica l’azienda o il patrimonio di famiglia.

È un’esigenza dell’imprenditore preservare i beni personali, acquisiti attraverso la propria attività, spesso soggetti ad essere aggrediti per ragioni creditizie estranee alla famiglia e provenienti dalle attività aziendali stesse.

In Italia non dimentichiamoci che fondamentalmente la legge tutela il creditore e rende contestabili gli atti con i quali il debitore deprima in modo fraudolento il proprio patrimonio al fine di pregiudicare i diritti dei creditori.

Le strategie di wealth planning, finalizzate alla protezione consapevole del patrimonio, consistono dunque in tutte quelle attività lecite che — anteriormente al sorgere del credito — consentono di evidenziare ai potenziali futuri creditori che il patrimonio di un dato soggetto offre una capienza limitata e che, quindi, il creditore non può aggredire il patrimonio dell’imprenditore.

Condividi
Tieniti sempre aggiornato!
Unisciti al nostro Canale Telegram per ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo sul questo Blog.
Hai bisogno della nostra consulenza?
Ti richiameremo per una prima valutazione gratuita relativa al tuo caso.
Scritto da
Giuseppe Prascina

Avvocato Civilista, da anni offre Consulenza Legale alle aziende e mette a disposizione le sue competenze nell’ambito del Wealth Management e della Consulenza Patrimoniale.

Visualizza tutti gli articoli
Scritto da Giuseppe Prascina

Giuseppe Prascina

Avvocato Civilista, da anni offre Consulenza Legale alle aziende e mette a disposizione le sue competenze nell’ambito del Wealth Management e della Consulenza Patrimoniale.